I dischi della settimana di Piper e Cotton Fioc

Piper
Beck – Colors (Capitol Records)
Beck non si ripete mai. Ogni album della sua camaleontica carriera di 25 anni aggiunge sempre nuovi elementi, pur riuscendo a rimanere distintamente Beck. Dopo la vittoria del Grammy col precedente Morning Phase, il 47-enne adepto di Scientology spariglia nuovamente le carte e spiazza tutti con Colors: il suo nuovo lavoro è un sorprendente trionfo di colori pop, indubbiamente l’album più appetibile ad una platea mainstream della sua carriera. Un disco fresco, capace di catturare e metabolizzare abilmente lo zeitgeist musicale dei nostri tempi con grand mestiere.

Cotton Fioc
Jake Bellissimo – The Good We’ve Sewn (WWNBB/Drunk With Love Records)
Il disco della settimana di Cotton Fioc è una piccola gemma pop sotterranea, premiata dagli ascoltatori  che lo hanno votato in massa tra le proposte della scorsa cinquinaAbbiamo conosciuto Jake all’inizio dell’estate, quando ci ha regalato uno dei live più belli della stagione qui a Radio Città del Capo. Bellissimo ha 22 anni e viene da Rochester, Stati Uniti: negli ultimi anni ha vissuto tra Berlino e New York. Con lo pseudonimo Gay Angel ha dato vita un paio di anni fa alla sontuosa opera prima floral, album imponente composto di cento (!) brani. Lo scorso venerdì ha finalmente pubblicato The Good We’ve Sewn, dodici tracce di elegantissimo indie pop barocco con attitudine DIY nelle quali sfoggia il suo delicato ed incisivo talento per la produzione ed il songwriting: un lavoro imperdibile per i fan dell’indie pop a cuore aperto à la Jens Lekman. Disco dell’anno?

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.