Elezioni 2018. Grandi: “Gli elettori sono volatili e infedeli. Tra 5 anni può ribaltarsi tutto”

Bologna, 3 mar. – “Proviamo con il nuovo”. Questo, secondo il prof. Roberto Grandi, è stato il pensiero degli elettori che hanno deciso di votare Lega Nord e Movimento 5 Stelle. Ma quello che succederà tra 3 anni a Bologna dipenderà da cosa queste forze politiche faranno sul territorio. Ciò succede, spiega l’esperto di comunicazione politica, perché il voto è ormai un voto fluttuante, non più basate su valori stabili: “Gli elettori sono a bassa fedeltà, anzi ad alta infedeltà e elettori volatili. Sono disposti ogni volta a cambiare a seconda dell’offerta politica che ogni volte gli viene proposta”.

      Roberto Grandi

 

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.