Gabrielli: “L’allerta in Garfagnana resta, è un territorio ad alto rischio sismico”

1 feb. – I terremoti non si possono prevedere, ma esiste un sistema statistico che ci dice quali territori sono più a rischio. Lo ricorda nuovamente il capo della Protezione Civile Franco Gabrielli a seguito del terremoto del 30 gennaio in Garfagnana.

Sull’appennino è stata emanata ieri l’allerta sismica e molte persone hanno passato la notte in strada, ma fortunatamente non c’è stata nessuna scossa. “Allerta o no è un falso problema” spiega Franco Gabrielli, “quello è un territorio ad alta sismicità“.  L’Ingv ha avvertito uno spostamento dell’epicentro rispetto alle scosse del 30 gennaio, per questo è stata avvertita la popolazione. Ascolta l’intervista

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.