Economia. Disoccupazione in E-R vicina al 9%

terza torre

Bologna, 20 dic. – Il 2013 si è chiuso con un calo del Pil dell’1,4% e le “prospettive di moderata ripresa (+1,1)” non si tradurranno immediatamente in un abbassamento del tasso di disoccupazione (oggi 8,2% secondo l’ultima rilevazione Istat), che “si avvicina pericolosamente alla soglia del 9%”. Per agganciare i timidi segnali di ripresa – che pure il rapporto 2013 sull’economia di Unioncamere e Regione Emilia-Romagna vede – l’assessore alle Attività produttive Giancarlo Muzzarelli sta preparando nuove misure di sostegno alle imprese che scelgono di operare in rete (a oggi già più di 700) e creare nuova occupazione e un “fondo per i mestieri” che dia “stimoli ai giovani che non studiano e non lavorano”.

Le imprese che esportano (agroalimentare e manifatturiero in particolare) sono le più ottimiste, dato che l’export segna nel 2013 un +2%, spiega Carlo Alberto Roncarati, presidente di Unioncamere regionale.

Nel 2013 il panorama regionale ha visto 6 mila imprese in meno, sia per le chiusure che per la minore propensione ad aprirne di nuove. La manifattura non è ancora uscita dalla spirale recessiva: la produzione è calata del 3,1% nei primi 9 mesi del 2013, il fatturato del 3,2 e gli ordini del 3,8. Le costruzioni non escono dalla crisi, registrando un calo del volume di affari del 5,7%, più pesante per le imprese fino a 9 dipendenti (-6,4%). Calano del 6,2% le vendite nel commercio al dettaglio. La produzione agricola e zootecnica è diminuita del 3%.

L’occupazione nei primi 9 mesi del 2013 è calata dell’1,5% rispetto ai primi 9 mesi del 2012. Il mercato del credito continua a risentire della crisi, con gli impieghi bancari “vivi” diminuiti del 5% in generale e del 6,3% se si considerano solo le imprese e le famiglie produttrici.

Per una legge sull’attrattività, che l’assessore Muzzarelli contava di varare entro il 2013, bisognerà invece aspettare almeno la primavera.

Dovrebbe chiudersi prima, invece, la partita col governo sugli ammortizzatori sociali: “Lunedì abbiamo in programma un tavolo – ha detto Muzzarelli – e ci presenteremo con un documento molto critico verso l’esecutivo”, firmato dal governatore Vasco Errani.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.