È uscito il nuovo bando INCREDIBOL!: ecco come partecipare

Bologna, 19 sett-  È on-line da ieri il nuovo bando Incredibol!, il progetto giunto quest’anno alla sesta edizione, nato nel 2010 con lo scopo di favorire la crescita e la sostenibilità del settore culturale e creativo in Emilia-Romagna.

Possono partecipare imprese, liberi professionisti, studi associati e associazioni attivi nel settore culturale e creativo con sede legale e operativa nel territorio della Regione Emilia Romagna.

La scadenza del bando è fissata per le ore 13.00 del 30 ottobre 2017 (tutte le domande vanno inoltrate solo ed esclusivamente all’indirizzo protocollogenerale@pec.comune.bologna.it con oggetto “Avviso pubblico INCREDIBOL 2017”), in palio ci sono 126.000€ assegnati a fondo perduto di cui 30.000€ dedicati esclusivamente al settore musicale (10.000€ a progetto per imprese, liberi professionisti e studi associati e 5.000€ per le associazioni +3.000€ assegnati nei premi speciali). Oltre ai premi in denaro ci sono vari tipi di servizi personalizzati offerti dai partner di Incredibol (consulenze, comunicazione, ecc) e spazi in comodato d’uso gratuito per 4 anni

Tra i vincitori degli scorsi anni ci sono Dynamo, Nativi Digitali Edizioni, Kilowatt, Hub Kinodromo, e Orchestra senza spine.

Ai microfoni di Piper, la responsabile del progetto Incredibol! Giorgia Boldrini ci ha dato qualche consiglio su come affrontare il bando: “chiediamo di ragionare su un progetto d’impresa non di ragionare sul singolo evento artistico” e “invitiamo comunque a misurarsi con il nostro modulo di partecipazione, anche se poi alla fine si decide di non partecipare, perché offre l’opportunità di  ragionare sul proprio progetto,anche in termini di sostenibilità economica. Il nostro è un piccolo contributo, ma bisogna avere in mente il mercato di riferimento“.

Inoltre grande importanza è data al lavoro di squadra perché “al centro di un progetto artistico c’è sicuramente un creativo o un artista, ma non si può fare impresa da soli, per cui è importante anche la composizione del team che presenta il progetto”.

E infine è molto importante come viene presentato il progetto, la scrittura, la forma e l’italiano, da qui la raccomandazione: “non mandate i progetti con degli errori di grammatica

Per info: incredibol@comune.bologna.it o www.incredibol.net

Di seguito l’intervista completa a Giorgia Boldrini

 

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.