E’ morto Giorgio Gaslini

gasliniphotos-6

Foto tratta da www.giorgiogaslini.it

Bologna, 30 lug. – Il musicista Giorgio Gaslini è morto ieri all’ospedale di Borgotaro (Parma). Era nato a Milano il 22 ottobre 1929. Pianista, compositore, direttore d’orchestra e saggista è stato uno dei primi a suonare e incidere bebop in Italia (il suo 78giri di debutto è stato pubblicato nel 1948). Ha tenuto migliaia di concerti in tutto il mondo e inciso oltre cento dischi, collaborando con alcuni dei nomi più importanti della storia del jazz. Curioso e infaticabile sperimentatore, nel corso della sua luminosa carriera ha attraversato, spesso combinandoli, vari generi: dallo swing al free, dalla contemporanea alla canzone d’autore, dalla colonna sonora alla suite sperimentale.

Per ricordarlo vi riproponiamo, recuperata dai nostri archivi, un’intervista realizzata in occasione dell’uscita di Gaslini plays Sun Ra (2005) che contiene l’esecuzione di 16 trascrizioni per pianoforte solo di altrettante composizioni di Sun Ra. Da tutti ritenuto un autore magniloquente e spesso ridondante, proprio all’inizio della chiacchierata Gaslini, totalmente in controtendenza, lo definisce addirittura ermetico motivando in maniera molto convincente, da quell’ottimo divulgatore qual’era, il suo pensiero. Prendendo poi spunto dalla serie di ristampe, pubblicate in quel periodo dalla Soul Note, intitolate L’integrale. Antologia cronologica, l’intervista si è trasformata in una sorta di breve ma intenso racconto autobiografico.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.