Due tifosi del Bologna aggrediti da 11 juventini

20 mar. – Aggrediti a calci, pugni e ginocchiate. La denuncia arriva da una coppia di tifosi del Bologna, un uomo e una donna sui 35 anni,che raccontano di essere stati aggrediti sabato sera da undici ultrà della Juventus, esponenti del gruppo ‘Ultras Drughi‘, prima della partita al Dall’Ara. L’uomo è stato circondato in via Porrettana, colpito con calci, pugni e ginocchiate anche quando era in terra. La donna, intervenuta in sua difesa, anche con una bottigliata in testa.

I due sono stati da un’ambulanza del 118 sul posto e hanno ricevuto otto e sette giorni di prognosi. L’episodio è avvenuto – è il racconto che fa l’avvocato  Massimiliano Baccilieri – alle 19.50, quando la coppia stava camminando verso il Dall’Ara e sono arrivati quattro pullman di tifosi bianconeri. Da uno sono scesi esponenti del gruppo ‘Ultras Drughi’, e uno di loro avrebbe preso per la sciarpa l’uomo. Lo avrebbe quindi sbattuto contro uno dei pullman, insultandolo. La donna gli avrebbe detto di stare tranquillo, “ma all’improvviso – spiega il legale – altri dieci tifosi juventini si precipitavano” contro di lui, “tirandogli la sciarpa, sferrandogli pugni sulla testa, alle spalle, al dorso e dandogli diverse ginocchiate al costato”. E’ stata quindi colpita anche la donna e all’uomo è stata rubata la sciarpa.

Uno degli aggressori sarebbe già stato identificato e nei suoi confronti l’avvocato Baccilieri presenterà domani una denuncia-querela, che sarà invece contro ignoti per gli altri tifosi. Il legale annuncia anche l’intenzione di denunciare la società Juventus per responsabilità oggettiva.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.