Droghe: tornare alla Jervolino Vassalli? Meglio ma non troppo

Bologna 13 feb. – Ora, dopo la sentenza della Corte Costituzionale che ha annullato la legge Fini Giovanardi sulle droghe e l’equiparazione tra sostanze leggere e pesanti, si torna al testo precedente, la cosiddetta Jervolino Vassalli, del 1990. Per lo spaccio di hashish e marijuana, il vecchio testo prevede pene da 2 a 6 anni di carcere e non più fino a 20 anni, come la Fini Giovanardi. Ma non è una buona legge. Per quanto riguarda le droghe pesanti, per esempio, le pene minime aumentano. Ne abbiamo parlato con l’avvocato Elia De Caro, legale del Livello 57, che a lungo ha lavorato sulla riduzione del danno.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.