Droga. Da Modena eroina in tutto il nord Italia

12 sett. – Rifornivano di eroina, sia quella tradizionale brown sugar che la qualità ”rosa”, non solo la provincia di Modena, ma anche la regione Emilia-Romagna e gran parte del Nord Italia i narcotrafficanti fermati dalla Squadra mobile della Questura di Modena. I numeri dell”operazione “Bisht” che in albanese significa ”codino”), dal soprannome di uno degli arrestati, parlano da soli: 54 ordinanze di custodia cautelare (eseguite tra Modena, Bari, Ferrara, Milano, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Siracusa e Trieste), 48 corrieri arrestati in flagranza, 162 persone indagate, altri 74 soggetti identificati ed oltre 26 chilogrammi di sostanza stupefacente sequestrata, di cui 23 di eroina (brown sugar e ”rosa”), tre chilogrammi di hashish e 700 grammi di cocaina.

Sequestrati anche, poi, 70 chilogrammi di sostanza da taglio. Il gruppo che e” stato smantellato dalla Polizia era di composizione mista: guidato da personalità di spicco della criminalità albanese, si avvaleva anche di spacciatori magrebini. La base dell’organizzazione era a Modena, da dove partivano collegamenti con tutte le regioni del Nord Italia; la droga, invece, arrivava in Italia per la rotta turco-albanese. Nel corso delle perquisizioni sono state sequestrate nove auto, due moto, 50.000 euro in contanti, armi fra cui una pistola semiautomatica (modello 7,65) con matricola abrasa e relative munizioni. L’indagine della Squadra mobile è stata coordinata dalla Procura, in stretto raccordo con la Direzione centrale per i servizi antidroga e il Servizio centrale operativo del Dipartimento della pubblica sicurezza.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.