I dischi della settimana di Class, Maps e Humus

dischisettcentro

DiscoClass
Allah-las  – Worship the Sun – Innovative Leisure 

Dopo la scorpacciata di elettronica in questo lungo fine settimana, raggi di caldo sole sixties dalla California. Il quartetto continua il proprio viaggio alla ricerca di un suono totalmente West Coast. Un paio di anni fa raggiunsero altissimi livelli con il loro disco d’esordio, si confermano aggiungendo sfumature al suono garage. Soleggiati.

DiscoMaps
Flying Lotus – You’re Dead! – Warp
Steven Ellison ci sorprende con un disco sulla morte che mischia elettrico ed elettronico, free jazz e ritmi da dancefloor. Un album splendido, formato da numerosi piccoli brani che compongono un affresco che spiazzerà quelli che si aspettavano l’ammiccamento o l’occhiolino: qui si ritorna alla prozia Alice Coltrane, al cosmic rock e alle contaminazioni su base jazz. Tutte cose lontane dal cosiddetto hype. E per fortuna.

DiscoHumus
Jolie Holland – Wine Dark Sea – ANTI-
Con questo sesto lavoro, la brava cantautrice statunitense si presenta in una chiave decisamente nuova. Le canzoni, dall’impianto ancora riconducibile all’indie-folk e all’alternative country, hanno però assunto una forma decisamente elettrica, impregnata di blues urbano e misurate dissonanze che rimandano alla lezione del suo mentore: Tom Waits.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.