Diminuiscono le scosse ma la normalità è ancora lontana

22 giu. – Sono diminuite di intensità e di frequenza le scosse nelle zone d’Emila colpite dai terremoti del 20 e 29 maggio scorsi. Lo conferma Romano Camassi, dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. Era quello che i sismologi si attendevano: “Dal 5 giugno in poi abbiamo un trend in discesa abbastanza netta – dice Camassi – e questo è relativamente frequente per sequenze che hanno avuto terremoti importanti, quindi è quello che ci si può aspettare”. Anche se, come ricorda Camassi, “non è detto che l’evoluzione sia assolutamente regolare verso il basso”. Una cosa positiva è che sembra che non si siano attivati altri settori.

Ascolta Camassi Camassi_sito

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.