Deriva. Vento e personaggi senza volto al BilBOlbul

Deriva7Bologna, 24 nov. – “Vento, tempeste, fuliggine“. Serena Schinaia descrive così le sue tavole, esposte fino al 7 dicembre alla galleria Ram di via San Valentino.

Deriva” (volendo anagramma di “Rideva”) è il titolo della mostra di fumetti di Serena Schinaia, che fa di un mix di storie torbide, personaggi senza volto, desolazione urbana e naturale la sua cifra stilistica. Mentre protagonisti assenti, a volte solo ombre nere appena abbozzate, si rincorrono tavola dopo tavola pronunciando frasi spezzate dal sapore didascalico.

La mostra si colloca all’interno dell’ottava edizione del festival di fumetto d’autore BilBolBul, partito il 20 novembre e giunto ieri a conclusione. E, all’interno della rassegna, l’espositrice di “Deriva” si è aggiudicata il premio letterario per giovani “Coop for words 2014” nella categoria fumetto.

Giovanni Panebianco

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.