Danni all’Alta velocità. C’è l’ipotesi “sabotaggio No Tav”

Bologna, 20 mag. – C’è anche l’ipotesi “sabotaggio” tra le piste che stanno seguendo gli investigatori per capire l’origine dell’incendio che domenica notte ha danneggiato a Bologna i cavi in fibra che corrono affianco ai binari dell’alta velocità, nel tratto che va da via Agucchi a via del Triumvirato.

Quello che è certo è che l’incendio non si è sviluppato casualmente. I responsabili hanno tranciato alcuni fili elettrici e poi appiccato il fuoco in un pozzetto con del materiale infiammabile e degli inneschi, a quanto pare degli stracci. Se mano umana c’è stata – ed è assodato – ora la Digos sta tentando di capire qual è stato il movente.

Le ipotesi sul tavolo degli investigatori sono tre. L’atto vandalico, senza nessuna ragione ideologica particolare. Il furto di rame, in questo di caso fallito. Per appropiarsi del rame è infatti prima necessario saparare le coperture e le canaline dai fili, e il modo migliore di farlo è quello di dare al fuoco materiale plastico.

Infine c’è l’ipotesi sabotaggio, che gli investigatori in qualche modo vedono legato alla galassia anarchica impegnata nella lotta “No Tav”, visto che nelle vicinanze è stata rinvenuta una scritta a tema, appunto, “No Tav”. La scritta non è però recentissima, e nella zona e lungo i binari di periferia scritte simili non mancano. Il Resto del Carlino ha anche fatto notare un proclama, liberamente accessibile in rete, in cui si invita alla mobilitazione in occasione delle “giornate di solidarietà internazionale”. Il volantino è firmato “anarchici”,  fa riferimento agli attivisti No Tav accusati dalla Procura di Torino di attentato con finalità terroristica, e viene aperto da una citazione di Mauricio Morales: “Armati e sii violento, meravigliosamente violento, fino a che tutto esploda…. Armati e combatti il terrorismo, brucia, cospira, sabota e sii violento, meravigliosamente violento, naturalmente violento, liberamente violento.” La connessione tra proclama, scritta lungo i binari e incendio è però ancora tutta da dimostrare.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.