Dall’11 al 21 marzo torna “La scienza in piazza”

9 mar.- Dall’11 al 21 marzo nel centro di Bologna torna La scienza in piazza. Dibattiti, incontri e approfondimenti con ricercatori e scienziati direttamente nel cuore della città e a contatto con i cittadini: un modo per avvicinarsi alla scienza per tutti. Questa V edizione della kermesse avrà per tema il connubio tra scienza e arte, una sorta di fase di transizione verso l’edizione 2011che diventerà Arte e Scienza in Piazza.

Centro nevralgico della manifestazione ideata dalla Fondazione Marino Golinelli sarà lo spazio Agorà di Palazzo Re Enzo, dove il sabato e la domenica (fino al 21 marzo), in collaborazione con l’Università di Bologna, avverranno gli incontri tra scienziati e cittadini. Ci sarà spazio per parlare di robotica e sicurezza sul lavoro, di genetica e bioinformatica per il ritardo mentale, di riparazione dei tessuti in vivo. Ma anche di temi con un risvolto “sociale”, come il risparmio energetico o il riutilizzo degli scarti alimentari.

I Dialoghi tra arte e scienza, che avranno per protagonisti storici dell’arte e scienziati, filosofi della scienza e critici d’arte, si terranno invece nell’Auditorium Biagi di Sala Borsa.

Spazio anche per le opere d’arte  nella mostra Antroposfera, nuove forme di vita (nella doppia sede Pinacoteca di Bologna e Palazzo Re Enzo) e per i workshop sceintifco-artistici in collaborazione con il Mambo. E se tutto questo dovesse sembrare ancora troppo “serio”, ci sono ancora opportunità sfiziose come il percorso chimico-culinario alla scoperta dei segreti della cucina dal punto di vista molecolare o il nordic-walking scientifco, una camminata in città con tanto di spiegazione di tutti i processi che avvengono nel nostro organismo durante l’attività.

Per tutte le informazioni, www.lascienzainpiazza.it

A

in

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.