Dal mainstream all’elettronica neoclassica di Dardust. Intervista a Dario Faini

Dario Faini immortalato da Alessio Panichi

25 nov. – Dario Faini è un compositore, pianista e produttore: ha iniziato la carriera come autore, componendo brani di successo per cantanti italiani come Luca Carboni (che questa sera salirà sul palco del Locomotiv insieme a lui), Marco Mengoni, Thegiornalisti, Fiorella Mannoia e tantissimi altri, ottenendo vari primi posti in classifica e diversi riconoscimenti multiplatino.

Nel 2014, parallelamente alla sua fiorente attività autoriale, ha dato vita nel 2014 a Dardust, un progetto solista di “musica strumentale capace di unire il mondo pianistico minimalista all’attuale immaginario elettronico di matrice nord-europea”. Ai microfoni di Cotton Fioc Dario ha raccontato come questo immaginario sonoro abbia un preciso corrispettivo geografico: è in procinto di iniziare a lavorare, infatti, al terzo capitolo di quella che chiama la “trilogia neoclassica“. Tre album che attraversano l’asse musicale Berlino-Reykjavík-Londra, ripercorrendo le influenze musicali tipiche delle tre città.

Il primo lavoro, 7, è uscito nel 2015: al primo capitolo tedesco ha fatto seguito Birth, tappa islandese di questo viaggio sonoro. Viaggio, appunto, che si concluderà a Londra con il terzo disco della trilogia: Dario entrerà in studio per il terzo album alla fine di questa breve leg di concerti novembrina, titolata #GranFinale, con la quale ha voluto celebrare l’uscita dell’EP The New Loud, una breve raccolta di remix e featuring dei due precedenti lavori uscita il 3 Novembre per la torinese Inri.

Tanti ospiti nell’EP (Yakamoto Kotzuga, Wrongonyou, IISO), e tanti ospiti sul palco: “Ho cercato di collaborare con artisti italiani che in un modo o nell’altro avevo trovato affini a me per sensibilità e immaginario musicale”, spiega Dario, “e non è un caso che siano quelli che ho avuto modo di conoscere durante i live di questi ultimi 3 anni”. Questa sera, come detto, è il turno della gloria locale Luca Carboni (con il quale Dario, in collaborazione con Tommaso Paradiso, qualche tempo fa scrisse la celebre hit “Luca Lo Stesso“) che farà gli onori di casa. In apertura uno degli ospiti di The New Loud, ovvero il musicista romano Wrongonyou, che – tra le altre cose – ritornerà a Bologna al Covo Club il 20 gennaio.

Ascolta l’intervista a Dario Faini ai microfoni di Cotton Fioc.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.