Crealis, Passante, People Mover: i trasporti fermi al palo

3 ott. – Sul Crealis “siamo al punto di partenza: stiamo aspettando che dal ministero arrivino le risorse per partire”. Lo dice stamane in commissione Mobilità in Comune a Bologna, l’assessore ai lavori pubblici, Riccardo Malagoli, rispondendo in una udienza conoscitiva, a una domanda del consigliere del M5S, Marco Piazza, che chiede lumi sul progetto anche in relazione alla manutenzione delle strade.

Il progetto c’è già, replica l’assessore, spiegando anche che l’amministrazione, sulle vie coinvolte dal futuro filobus, fa solo una manutenzione parziale. “Sarebbe assurdo investire milioni di euro in queste strade e poi rifarle perché deve passare il Crealis- precisa- quindi al momento dobbiamo limitarci a rifare i basoli man mano che si destabilizzano”. Al momento, per esempio, si è fermato il lavoro in via Marconi, va avanti Malagoli, “che è stata fatta qualitativamente bene”. La speranza è che “si riparta nel 2014 con un lavoro che sarà impattante per la città, ma che e” necessario perché rifaremo completamente le strade interessate dall’infrastruttura, compreso il sottofondo”.

E mentre il People Mover attende la sentenza del Tar del 20 novembre, fermo nel limbo c’è anche il passante Nord, progetto che una parte del Pd dà già per perso. A ricordarlo è ancora la commissione di oggi. Gli enti locali “sono in attesa di un incontro, già ripetutamente richiesto, al Governo”, spiega l’assessore ai trasporti Andrea Colombo, alla richiesta di Federica Salsi di capire a che punto è l’opera soprattutto dopo che (proprio) il Governo ha ammesso anche l’opzione zero, e cioè la possibilità di non farla.

 

 

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.