Il copyright alla fine del monopolio Siae

copyright

CC BY-SA 3.0 Nick Youngson

20 ott. – “È superato il monopolio della Siae in materia di raccolta dei diritti d’autore” recita il comunicato stampa del Consiglio dei Ministri del 13 ottobre scorso. Una rivoluzione nel mondo della musica? Secondo l’interpretazione più diffusa, il decreto fiscale apre la concorrenza solo ad “enti senza fine di lucro e a base associativa”, escludendo le società private. Quindi un cambiamento dallo scarso effetto pratico ma che cambia direzione ad una situazione ferma da 130 anni.

La nuova stagione di Pensatech si apre con un approfondimento sul tema del diritto d’autore. L’avvocato Ernesto Belisario ci guida all’interno della legislazione sui diritto d’autore, che riguarda anche gli utenti dei social network che caricano i propri contenuti online. A seguire l’avvocato Guido Scorza ci parla della fine del monopolio Siae, in linea con la direttiva europea Barnier che prescrive la liberalizzazione del settore.

      pensatech-copyright-1parte

download

Tra le aziende che si preparano a fare concorrenza alla Siae, la più nota è SoundreefLucian Beierling, Coordinatore Marketing & Comunicazione Soundreef, si dice ottimista sui rivolti del decreto fiscale che segna la fine del monopolio e spiega come si è diffusa l’alternativa della Siae.
In attesa di una vera concorrenza tra gestori dei diritti, alcuni artisti sono già passati a Soundreef. Il rapper calabrese Kento e Michele Maraglino, cantautore umbro fondatore di La Fame Dischi, ne sono due esempi.

      pensatech-copyright-2p

download

Se musica e opere creative sono sempre più digitali si pone la possibilità che siano condivise, senza che venga meno il diritto d’autore degli artisti. Chi vuole che le proprie opere circolino (o vengano riutilizzare per crearne di nuove) usa le licenze libere. Federico Morando di Creative Commons Italia ne spiega il funzionamento e l’evoluzione. Andrea ‘Paco’ Mariani, cofondatore di OpenDDB, racconta come sia possibile dare la possibilità all’utente di decidere quale sia il contributo economico equo per usufruire di un’opera e di come la piattaforma, nata per la distribuzione di documentari autoprodotti, stia affrontando la sfida della fine del monopolio Siae. Infine Eleonora Rosati, professoressa in Intellectual Property Law all’università di Southampton, fa il punto sulla riforma del copyright in discussione in Unione Europea.

      pensatech-copyright-3p

download

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.