Contro la violenza maschile sulle donne. A Bologna 200 in corteo

foto donneBologna, 25 nov. – Una grande folla rossa, come il sangue delle donne uccise ogni giorno dalla violenza degli uomini. Questo pomeriggio alle 18, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, quasi 200 donne si sono date appuntamento in piazza XX Settembre per manifestare contro il femminicidio e la violenza maschile. Molte di loro indossavano simbolicamente capotti e abiti rossi. Dopo il presidio vicino alla stazione (durante il quale è andato di scena anche un divertente siparietto, con una ventina di ragazze che hanno improvvisato balli in mezzo alla strada) il corteo ha attraversato via Indipendenza, per finire in piazza Nettuno.

“Scendiamo in piazza contro la normalizzazione della violenza perché non ridiventi nell’immaginario comune un dato ”naturale” e ineluttabile – urla al microfono Franca Carzedda, di ”Quelle che non ci stanno” (Coordinamento contro la violenza maschile)- l’entitàdel femminicidio è enorme nel nostro Paese, malgrado le nostre lotte e i tentativi malriusciti di governi colpevolmente incompetenti a legiferare in materia. La violenza maschile la vediamo nei processi, negli iter in Parlamento delle leggi sul tema, nella tendenza a minimizzare in sede di denuncia, nella scarsità dell”impegno a cercare le donne scomparse, nel linguaggio sessista ancora largamente diffuso anche in ambiti istituzionali e nei media, nella scarsa gravità che in generale si attribuisce alla violenza contro le donne” (Dire).

violenza donnePopolare Network ha realizzato una trasmissione nella giornata contro la violenza sulle donne in diretta dagli studi di Radio Popolare di Milano e Radio Città del Capo di Bologna. Qui il post della trasmissione.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.