Contro i tagli studenti ancora in piazza

10 nov. – «No ai tagli assassini», è lo striscione di apertura del corteo di studenti medi che ha attraversato questa mattina il centro di Bologna. Una mobilitazione contro la riforma Gelmini che sta colpendo duramente anche la scuola secondaria. In quattrocento circa hanno lasciato Piazza Nettuno per percorrere Via Zamboni, Via Irnerio e poi Indipendenza per tornare in piazza. Un corteo vivace e rumoroso, con molti studenti anche giovanissimi.

Ad organizzare la giornata è stato il Coordinamento Studenti Medi di Bologna, che si riunisce tutti i venerdì pomeriggio all’XM24. Il 13 novembre ci sarà a Lettere e Filosofia un’assemblea cittadina del  mondo della scuola, il 17 invece una fiaccolata per ricordare lo studente di Torino morto a causa del crollo del soffitto della sua classe.

Il 9 ottobre un altro corteo di studenti aveva attraversato la città

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.