Congresso Pd. Critelli: “Supermercati? Forse sono troppi”

Bologna, 26 sett. – “C’è tutta questa esigenza di avere nuovi punti vendita? Secondo me no”. Così si è interrogato ai nostri microfoni Francesco Critelli, segretario uscente del Pd di Bologna sceso in campo per la riconferma. Per questo invita ad ascoltare i tanti comitati che si stanno costituendo in città, le cui “preoccupazioni vanno assolutamente prese in considerazione”. Comitati che potrebbero essere sostenuti in futuro anche da militanti e amministratori del Partito, che “sicuramente vedremo partecipare alle pubbliche discussioni, anzitutto per ascoltare, poi per portare un contributo”, ha prevedisto Critelli.

È tornato poi a denunciare le “accuse e attacchi quasi personali” ricevuti da parte degli avversari congressuali, chiamando direttamente in causa Matteo Lepore, schierato con il candidato rivale Luca Rizzo Nervo. “Autorevoli esponenti istituzionali del Pd – ha spiegato Critelli – hanno attaccato questo gruppo dirigente per aver convocato poche direzioni. Se si prende però il foglio delle presenze, si scopre che delle ultime dieci volte queste persone sono venute due sì, mentre le restanti otto non hanno neanche giustificato l’assenza”. La replica di Lepore è arrivata in diretta poco dopo, via sms: “Chiederei al segretario del Pd di non avanzare attacchi personali, da quando lui è segretario mi risulta di essere mancato solo a due direzioni. Evitiamo calunnie, sia rispettoso nei miei confronti come io sono sempre stato nei suoi”.

Fuor di polemica, Critelli ha promesso poi che in caso di sconfitta non chiederà poltrone e ha invitato dunque gli altri a fare lo stesso. E garantisce, in caso di vittoria, “sarò il segretario di tutti”. Sui mille iscritti in più per il congresso – “un numero sicuramente importante, che nella storia dei partiti bolognesi non si era mai verificato” – assicura di non essere preoccupato, piuttosto “un po’ sorpreso”. Il suo auspicio è che i nuovi iscritti “sapranno esprimere in maniera libera il loro voto” e che “il loro rapporto col Pd non si esaurisca con congresso provinciale ma che possano esprimere un contributo duraturo”.

L’intervista completa a Francesco Critelli

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.