Cala il sipario


L’ormai ex Commissario Anna Maria Cancellieri si congeda da Bologna e rilascia ai nostri microfoni l’ultima intervista in cui fa un bilancio positivo di questi suoi mesi di governo. Tra decisioni difficili (come quelle sui tagli al bilancio), momenti tragici (come la morte del piccolo Devid) e battaglie perse (quelle contro i graffiti) Cancellieri si guarda indietro soddisfatta. Sull’inchiesta che vede indagato Marco Di Vaio, a cui lei ha voluto dare il Nettuno d’oro, Cancellieri è garantista: “Dobbiamo attendere l’esito di tutta la vicenda giudiziaria dopo di chè potremo emettere un giudizio“. (Ascolta)Graffiti a parte e nonostante qualche difficoltà di troppo con i sindacati di base, nessun rimpianto per l’ex commissario che nei prossimi mesi estivi farà la nonna e dopo, “si vedrà”.

Ascolta Cancellieri

Cancellieri_24maggio

Citati da Cancellieri, i sindacati di base in un comunicato bocciano l’idea del sindaco Virginio Merola di conferirle la cittadinanza onoraria: “Merola dovrebbe occupare il suo tempo a riparare i danni che la gestione commissariale ha prodotto” scrive l’Usb in un comunicato.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.