Buone pratiche di anonimato in rete

Profilazione online e diritto all’anonimato. Sono alcuni degli argomenti che è possibile trovare all’interno della nuova guida della CILD, la Coalizione italiana per la Libertà e i Diritti. Il testo, a cura di  Laura Carrer e Tommaso Scannicchio, si propone di informare ed educare l’utenza sulla possibilità di minimizzare la propria impronta digitale al fine di non essere “schedati” e profilati nella propria vita online; e di favorire la conoscenza, almeno basilare, in merito ai rimedi legali previsti dalla legge. Un cambiamento nelle proprie abitudini online può infatti rendere più difficoltosa la segmentazione dell’utente all’interno di gruppi ben definiti, veicolo di fake news e informazione radicalizzante.

Intervista a Pensatech con uno dei curatori, Tommaso Scannicchio.

      CILD-profilazione

 

Download

 

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.