Bologna Social Food. La pastasciutta antifascista

Il 25 luglio Bologna Social Food è entrata nel cortile di Palazzo d’Accursio per assaggiare la pastasciutta antifascista, organizzata dalle Cucine Popolari e dall’amministrazione comunale per festeggiare il 76esimo anniversario della caduta del fascismo. Una tradizione nata nel 1943, quando la famiglia Cervi distribuì a tutti la pastasciutta nella piazza di Campegine, in provincia di Reggio Emilia.
Sono a cura di Mario Gaiani e di Roberta Cristofori le interviste ai volontari e ai partecipanti, alla presidente di Anpi Anna Cocchi, al segretario bolognese della Cgil Maurizio Lunghi, al fondatore delle Cucine Popolari Roberto Morgantini e al segretario nazionale del Pd Nicola Zingaretti, ospite alla mensa di via del Battiferro il giorno precedente.

      Bologna Social Food - Seconda puntata

‘Bologna Social Food, a tavola con la solidarietà’ è un programma a cura di Cucine Popolari, in onda su Radio Città del Capo il sabato alle 16.30 e il martedì in replica allo stesso orario.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.