Bologna Pride 2017. Il nostro viaggio nelle famiglie arcobaleno

Bologna, 22 giu. – Il ruolo di mamma e papà esiste? Come viene gestita la genitorialità nelle coppie omosessuali? E i bambini, sentono la mancanza della mamma o del papà? Che domande fanno? E cosa raccontano agli amici?. Sono domande che almeno una volta ci siamo fatti tutti.

In vista del Bologna Pride del 1 luglio abbiamo fatto un viaggio nelle famiglie arcobaleno attraverso le storie di quattro coppie, siamo andati in strada per capire cosa ne pensa la gente e abbiamo dato voce anche alla scienza intervistando una ricercatrice in pedagogia e scienza dell’educazione che ci ha parlato delle ultime ricerche sul tema.

Il nostro “speciale” per raccontare i tanti modelli di famiglia possibili

 

      FAMIGLIE ARCOBALENO

 

Ne abbiamo discusso con Elisa Dal Molin, referente delle famiglie arcobaleno in Emilia. “Mi sono chiesta perché qualcuno dovrebbe essere d’accordo o meno su come gestisco la mia vita come se ci si dovesse rimettere alla magnanimità di chi ci sta davanti. Credo che qualsiasi coppia debba avere la possibilità di portare avanti un discorso di genitorialità se lo desidera. Mi fa sorridere questa cosa che serve il padre e la madre – ha detto Dal Molin – come se fosse obbligatorio per essere tranquilli di avere una famiglia e uno sviluppo felice. Dovremmo pensare a chi si occupa dei bambini – ha continuato-. E non del sesso di chi se ne occupa”.

 

      Elisa Dal Molin

 

 

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.