Bologna e gli anni delle stragi


Dal 17 luglio al 20 agosto è aperta al pubblico (dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19 presso il Comune di Bologna Palazzo d’Accursio / Sala d’Ercole) la mostra fotografica Bologna e gli anni delle stragi”.

Le fotografie scattate da alcuni fotografi bolognesi ripercorrono gli anni che vanno dal 1974 al 1984, documentando non solo le numerose stragi di quel periodo (quelle sui  treni Italicus e  sul Rapido 904, quella di Ustica e della stazione di Bologna), ma anche gli avvenimenti politici e culturali della città negli stessi anni.

La mostra, curata dai fotografi  di Camera Chiara  Gilberto Veronesi e Luciano Nadalini, da U.F.O. Unione Fotografi Organizzati e da FOTOViva – Casa della Fotografia, ha dato luogo a un fotolibro con lo stesso titolo  con testi di: Anna Maria Cancellieri, Vasco Errani, Beatrice Draghetti, Libero Mancuso, Michele Smargiassi, Paolo Bolognesi (Ass. Vittime 2 Agosto) e Daria Bonfietti (Ass. Vittime Ustica)

Ascolta ai nostri microfoni Gilberto Veronesi intervistato da Chiara Ronzani: veronesi_gilberto_sito

Le foto sono di: Stefano Aspiranti, Camera Chiara, Piero Casadei, Eikon Studio, Paolo Ferrari, Umberto Gaggioli, Roberto Malaguti, Michele Nucci, Enrico Pasquali, Medardo Pedrini, Patrizia Pulga, Mario Rebeschini, Gianni Schicchi, Enrico Scuro, Riccardo Vlahov e degli Archivi della Fototeca del Comune di Bologna, della Provincia di Bologna e della Giunta della Regione Emilia Romagna.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.