C’è fermento, arriva il Festival Birrifici Indipendenti

20 set. – “Una birra industriale è morta, non si evolve, una birra artigianale è viva, non è mai uguale a se stessa”. Così presenta l’iniziativa Francesco Monari (ascolta) Birra_sito , esaltando la vocazione dei birrifici artigianali, che si troveranno al Festival Birrifici Indipendenti, dal 23 al 25 settembre al Tpo.
Cinque microbirrifici bolognesi, White Dog, Vecchia Orsa, Bad Attitude, Toccalmatto e Dada, si incontreranno insieme all’associazione birraia Brew Lab per presentare i loro prodotti e far sperimentare i diversi metodi di produzione, sapori e tradizioni di chi ha scelto di produrre birra in modo artigianale. Una serie di laboratori sensoriali per capire cosa c’è dietro un’etichetta e saper apprezzare i diversi gusti figli del luppolo.

A fare da contorno ci sarà il cibo a chilometro zero del Mercato della Terra e de Il Rovescio, mentre il sottofondo musicale sarà curato venerdì dal jazz elettronico dei M.o.f. Quinte, sabato dal blues caldo dei Lazy Step e dalle Bestie Rare, band di Elio Germano, uno degli attori italiani più riconosciuti a livello internazionale. Prima di salitre sul palco Germano parteciperà al dibattito “Cultura in rivolta“, dedicato alle proteste del Teatro Valle Occupato e dell’ex Cinema Palazzo di Roma, contro i tagli alla cultura.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.