Bici senza frontiere a Bologna

bici senza frontiere

Bologna, 19 dic. – E’ Bologna la città scelta per l’appuntamento nazionale del movimento #salvaiciclisti. L‘8 e il 9 febbraio 2014, si terrà “Bici Senza Frontiere“, incontri, confronti e giochi per gli amanti della bicicletta, a due anni dalla nascita del movimento.

Proprio come gli, ormai passati, Giochi senza Frontiere, ogni città partecipante sarà rappresentata da una squadra e gareggerà con le altre in una serie di prove.  dal Bike to Work la gara di chi va al lavoro sulle due ruote, al Bike to School, per chi sceglie la bici cargo per trasportare i più piccoli, Bike in progress, per chi della bici è un vero esperto. Resta un mistero il Bike to Sky, pedalando verso il cielo, un gioco a sorpresa. Dopo la proclamazione della città vincitrice, tutti in sella per una critical mass cittadina.

Per partecipare all’evento come singoli o come associazione, è necessario registrarsi, compilando il form sul sito di Salvaiciclisti Bologna.

Il giorno successivo domenica 9 febbraio si terrà una riunione nazionale per discutere sulle esperienze di cicloattivismo fatte in questi due anni nelle realtà locali e per programmare un nuovo periodo d’impegno per il cambiamento.

Simona Larghetti fa parte di Salvaiciclisti di Bologna e ci ha raccontato gli obiettivi, presenti passati e futuri, della campagna.

La foto in slide e qua sotto è di Roberto Taddeo e raffigura il Bike Pride 2012

bike_pride_2012

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.