La biblioteca diventa digitale (e sociale)

Bologna, 6 gen. – Se il libro diventa ebook, la biblioteca diventa una “Media library online” (@M_L_O_L). Proprio così si chiama una delle biblioteche digitali, a cui aderiscono 4mila biblioteche pubbliche italiane (e non solo). Dopo l’iscrizione, che si fa nella propria biblioteca (in Sala Borsa per Bologna), è possibile accedere da casa ad un patrimonio di ebook, quotidiani e riviste in digitale. Tutto gratuito ma con qualche limitazione: per gli ebook il prestito dura 14 giorni -poi il file si autodistrugge- e non è accessibile se è già “in prestito da qualcuno”. Distorsioni create dal DRM, il metodo di protezione ancora più utilizzato dalle più grandi case editrici.
Ne abbiamo parlato a Pensatech con Francesco Pandini di Horizons Unlimited, la società bolognese che ha creato MediaLibraryOnLine, e con Andrea Zanni, bibliotecario, anche lui attualmente impiegato nel progetto MediaLibraryOnLine.

Nel frattempo le biblioteche diventano sempre più un luogo di incontro, di formazione e di socializzazione.

      2015-02-06-pensatech

Download

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.