Bersani al Paladozza. Il renziano Mazzanti: “Qualcuno ha dei canali preferenziali”

21 nov. – La prenotazione del palaDozza per la festa a sostegno di Pier Luigi Bersani, fatta dal Partito Democratico perché il comitato per Bersani non aveva ancora il codice fiscale, è “una caduta di stile” secondo il consigliere provinciale renziano Giovanni Maria Mazzanti, ospite questa mattina nei nostri studi per una tavola rotonda sulle primarie del centro sinistra. L’apparato a volte “rischia di confondere quello che è il ruolo del Comune e quello che è il ruolo del Partito” dice Mazzanti. Un rischio che invece non correrebbero i candidati che non hanno alle spalle un apparato di partito. Per ottenere uno spazio, dice Mazzanti, devono indicare esattamente il nome del richiedente.

La vicenda della prenotazione del PalaDozza, secondo il renziano dimostra che “evidentemente qualcuno ha dei canali preferenziali“.

Ascolta Mazzanti_paladozza_sito

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.