La Befana porta i doni all’occupazione

befana-ludoteca-social-log


Bologna, 6 gen. – La Befana è arrivata anche in occupazione. All’ex Telecom di via Fioravanti è stata l’occasione per inaugurare la nuova ludoteca, uno spazio ricavato nei vecchi uffici e allestito con giocattoli, libri e lavagne.
“Ogni giorno dopo la scuola i più piccoli avranno uno spazio per giocare insieme”, spiegano gli occupanti. A controllare la ludoteca, aperta anche ai bambini della Bolognina, saranno sia i genitori dei piccoli che insegnanti ed educatrici che hanno dato la loro disponibilità volontaria. All’ingresso c’è anche uno spazio con un tavolo e le sedie in cui disegnare, fare i compiti o per puzzle e giochi in scatola. La stanza più grande è invece riservata al gioco libero: “Questo è mondo della Befana dove tutto e di tutti” spiega un cartello che però avverte: “Quello che trovi qui deve restare, altrimenti non si può giocare”.

All’inaugurazione si sono presentate ben due befane. La prima ha distribuito ai bambini e alle bambine le calze piene di dolci, la seconda ha portato tutti a ballare la baby dance, insieme ad un’occupante cubana.
In attesa dell’apertura, un “mago” prestigiatore ha fatto compagnia ai bambini nel pomeriggio, mostrando alcuni numeri del “maestro Silvan”, in alcuni casi “svelati” dall’occhio sveglio dei piccoli occupanti.
All’evento hanno partecipato diversi abitanti del quartiere, curiosi e solidali e anche qualche figura conosciuta della città come Roberto Morgantini e Mons. Stefano Ottani.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.