“Baby down” per gioco


6 gen. – Contro i pregiudizi verso le persone down, alcune associazioni hanno messo in commercio una bambola con i tratti somatici tipici di chi ha un cromosoma in più. A Bologna è accaduto nei giorni precedenti l’Epifania, quando, al centro commerciale Vialarga è stato possibile acquistare “Baby Down”. Il giocattolo, nato in Spagna due anni fa, è stato portato in Italia dalla cooperativa sociale Il Martin Pescatore, in collaborazione con le associazioni Retinite Pigmentosa Emilia-Romagna e Ceps (Centro emiliano problemi sociali per la Trisomia 21) di Bologna e con il sostegno della società Cangillo Interni Limited Edition.
Il ricavato delle vendite di Baby Down presso il centro commerciale Vialarga andrà a sostenere le attività della cooperativa sociale Il Martin Pescatore.

Tag

Lascia un commento

Allowed HTML tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Get the Flash Plugin to listen to music.