Avviso di garanzia al direttore del Cipea

2 dic. – Gianluca Muratori, direttore del consorzio di imprese edili Cipea, è indagato per concorso in abuso d’ufficio. L’inchiesta condotta dalla pm Rossella Poggioli sulle presunte irregolarità nell’assegnazione del Global service 2008, l’appalto da cento milioni di euro della Regione vinto da un raggruppamento di imprese di cui fa parte anche Cipea, è partita dopo l’esposto presentato in Procura dall’on. Enzo Raisi lo scorso maggio. A dare la notizia è stato lo stesso consorzio. “Dopo esser stato annunciato per settimane dalla stampa, ora è arrivato l’avviso di garanzia – ha detto Muratori in un comunicato – Siamo del tutto tranquilli riguardo alla correttezza del nostro operato e chiediamo alla magistratura di andare avanti speditamente per non arrecare ulteriori danni al nostro consorzio“.

Secondo l’esposto, nella commissione, che doveva aggiudicare l’appalto per la manutenzione delle strade e della rete idrica ed elettrica, presieduta da Anna Fiorenza, direttrice di Intercenter, la centrale di acquisto della Regione, sedeva Fiorenzo Guidoreni, consulente di Cipea, anch’egli indagato per concorso in abuso d’ufficio.

Non è il primo avviso di garanzia ricevuto da Muratori. Il direttore del Cipea, infatti, presidente anche di Confartigianato, è indagato insieme a Flavio Delbono per corruzione, in uno dei filoni dell’inchiesta nata dopo le dichiarazioni di Cinzia Cracchi, per presunti scambi di favori tra l’ex sindaco e Muratori e il viaggio a Parigi del febbraio 2008 pagato proprio da quest’ultimo.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.