Aumenta il biglietto del bus: va a 1,30

autobus-grande18 lug. – Aumenta il biglietto del bus dal primo agosto, va da 1.20 a 1.30 euro. City Pass da 11 a 12 euro, giornaliero da 4 a 5, abbonamento mensile da 36 a 38, mentre a bordo il ticket resta 1.50. Come era stato anticipato qualche settimana fa, alla fine anche il Comune ha ufficializzato gli aumenti.

Resta invariato invece il prezzo dell’abbonamento annuale urbano di Bologna. La nota di Palazzo d’Accursio promette anche il “blocco di tutte le tariffe per i prossimi 3 anni, nuovo abbonamento mensile scontato per giovani under 27, rimodulazioni selettive di alcuni servizi, rafforzamento della campagna anti-evasione, più bus con pedane handicap.”

Si tratta dell’adeguamento delle tariffe in base all’indice Istat dell’inflazione previsto dal contratto di servizio del trasporto pubblico locale. In base all’andamento Istat, prosegue la nota, l’aumento del biglietto avrebbe dovuto essere superiore, portando il costo a 1.50. Ma ci sarà una rimodulazione dei servizi che porterà a risparmi che copriranno l’ammanco.

Secondo l’assessore alla mobilità Andrea Colombo una scelta obbligata che comunque riduce al minimo l’impatto sugli utenti.

Protesta la Cisl che con Alberto Schincaglia dice: “Pagano sempre i soliti”. Il sindacato di via Milazzo dice che il Comune avrebbe potuto evitare l’aumento aspettando la riorganizzazione del servizio, già al centro di un incontro la prossima settimana. A causa dell’aumento, il sindacato non esclude che in futuro ci possano essere manifestazioni contro la manovra tariffaria. Inoltre, Schincaglia chiede ai gruppi consigliari di maggioranza (Pd e Sel) sia in Provincia che in Comune, di votare contro alla manovra.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.