Astercoop, sciopero e corteo sulla via Emilia. “La produzione è ferma”

centrale adriatica protestaBologna, 11 apri. 2014 – Ancora sciopero ai magazzini di coop Centrale Adriatica gestiti da Aster Coop ad Anzola. I sindacati da tempo chiedono all’azienda di applicare interamente il contratto di lavoro, quando invece alcuni istituti (ferie, tfr, tredicesima, quattordicesima e Rol) sono riconosciuti solo al 90%. Poi c’è la questione dell’orario. Ogni facchino lavora da contratto 40 ore a settimana, ma i sindacati denunciano un alleggerimento della busta paga di un’ora ogni sette giorni.

“Abbiamo iniziato lo sciopero alle 11.30 e proseguiremo anche sabato – spiega  Celide Casarotto della Cisl – Astercoop ha lasciato il tavolo di trattativa e al momento le controparti Legacoop e Centrale Adriatica non ci vogliono incontrare”. Attorno all’una c’è stato anche un piccolo corteo che ha rallentato il traffico sulla via Emilia. I lavoratori che stanno scioperando sono 170, spiega la Cisl. “Dentro i magazzini ci sono solo 10 persone a tempo determinato – aggiunge Casarotto – L’attività è ferma“.

La giungla della logistica. Tra caporalato, evasione e sfruttamento

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.