Aspettando BilBOlbul: verso il prossimo festival di fumetto

 

foto di Lo Spazio Bianco

28 gen. – BilBOlbul, il festival internazionale di fumetto che ogni anno chiama in città tantissimi appassionati italiani e non, cambia stagione. Dal classico appuntamento di inizio anno a febbraio, infatti, per l’edizione 2014 si sposta a novembre, per la precisione dal 21 al 23.
Una scelta non casuale, ma dettata dalla volontà di evolversi e stare al passo con la contemporaneità, ripensando obiettivi e struttura.

Da questo nasce il cartellone di Aspettando BilBOlbul, quasi una manifestazione a sé stante costituita da una serie di tappe che porteranno fino a novembre tramite eventi ed anticipazioni che racconteranno le caratteristiche del nuovo festival. La prima tappa è stata proprio la residenza artistica dell’illustratrice Mari Kanstad Johnsen in concomitanza con ArteFiera, che ha dato vita, tra l’altro, ad un libro in tiratura limitata stampato in risograph dal collettivo Inuit.
Le tappe successive, che verranno pubblicate sul sito della manifestazione, prevedono collaborazioni con la Scuola di Lettere e Beni Culturali dell’Università di Bologna (con autori del calibro di Thierry Van Hasselt, Blebolex, Gipi e Paco Roca); con la Fiera del Libro per Ragazzi (in città dal 24 al 27 marzo) e con la Cineteca di Bologna.

OCTOPUS from Mari Kanstad Johnsen on Vimeo.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.