Andrea Lovato: strati di voce, pipistrelli e montagne

andrea lovato

15 mag. – Tutto è cominciato da una mail dei C+C=Maxigross che ci segnalava un musicista, Andrea Lovato, con queste parole: “Fa sperimentazioni vocali, loop e beat box su cui cuce testi e canzoni, il tutto con il solo ausilio ritmico e melodico delle corde vocali, ispirandosi a Mike Patton come a Stratos, con il dovuto rispetto naturalmente”. Allegato alla mail c’era il link al disco che Andrea ha pubblicato alla fine dell’anno scorso: Booomb. Un disco che è una narrazione: quindici tracce per un’ora e un quarto di musica fatta (anche se non sembra) solo di voci. Non potevamo non chiamare Andrea per un live, che vi permetterà non solo di conoscere la sua musica, ma anche come la crea: prima delle due tracce che ha suonato dal vivo (che sono poi l’apertura e la chusura del disco) il nostro ospite ha dimostrato come crea i beat.

Oltre agli approfondimenti tecnici, però, abbiamo anche parlato del disco vero e proprio: dal punto di vista dei testi è un racconto che ha a che fare con un risveglio dell’umanità, in senso proprio e stretto. Una sorta di racconto ecologico (pro-pipistrelli!) che ben si rispecchia nei modi in cui il disco è stato prodotto: niente materiali fonoassorbenti, bensì come studio una casetta da giardino, “con pareti spesse un centimetro e mezzo”. In Booomb, quindi, è entrato tutto l’universo che girava intorno ad Andrea durante la registrazione: “ventole, fruscii, campane, vento, pioggia, neve, fuoco, cani, gatti, uccelli, telefoni”, per citare il comunicato stampa del disco.

Musicalmente parlando il disco ha ovviamente a che fare con una decade di grandi sperimentazioni tout court, come gli anni ’70. Nella chiacchierata fatta con Andrea abbiamo citato, oltre al leader degli Area, anche molti nomi del prog, primo genere con cui si è messo alla prova il nostro ospite. In attesa del prossimo disco, legato a un manga, e di quello dopo ancora, che sarà registrato solo in luoghi dall’acustica naturale peculiare (grotte, valli, montagne), ecco un assaggio di Booomb.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.