Ancora cinema in Piazza Maggiore

3 lug.- Chi ancora non si è goduto una serata sotto le stelle davanti allo schermo di Piazza Maggiore non si preoccupi: adesso tocca a Sotto le stelle del cinema. Il Cinema ritrovato finisce domani, ma da lunedì inizia l’altra rassegna estiva della Cineteca che si concluderà il 29 luglio. Un programma fatto di tanti programmi, quello di quest’anno, in cui i western di Sergio Leone si intrecciano con la Nouvelle Vague e con i film amati da Mastroianni, passando attraverso l’omaggio a Guglielmo Marconi e il ricordo del 40esimo anniversario dello sbarco sulla luna. Intanto il Cinema ritrovato si avvia a chiudere battendo ogni record, con 1000 accreditati (prevalentemente stranieri, provenienti da 47 paesi di tutti i continenti) e quasi 50mila spettatori.

Domani la serata conclusiva del Cinema Ritrovato, con la versione restaurata dalla Cineteca de Il buono, il brutto e il cattivo farà da “ponte” alla prima retrospettiva, quella dedicata a Sergio Leone nell’ottantesimo della sua nascita e nel ventesimo della sua morte (7-8-9-11 luglio). Per gli amanti del genere, imperdibile la proiezione di C’era una volta il west (mercoledì 8 luglio) nella copia originale dell’autore. Ad aprire il Festival, lunedì sera, sarà invece il film vincitore di Slow food on film, Food inc. Il prulipremiato documentario è un’inchiesta che attraversa il sistema di produzione alimentare degli Stati Uniti. A seguire, un altro piccolo gioiello del festival di cinema e cibo, Godog. Tra le novità di quest’anno un omaggio agli attori amati da Mastroianni, tra i quali non manca l’Orson Welles di Quarto Potere. Nel centenario della nascita, grande spazio anche a Guglielmo Marconi e hai film che hanno reso omaggio alla radio, dall’italiano Lavorare con lentezza al celebre Radio days di Allen. Infine una retrospettiva attraverso i grandi classici della Nouvelle vague: da Fino all’ultimo respiro a I quattrocento colpi, ci sarà spazio per Godard, Truffaut, Resnais, Malle e Melville. Altre serate saranno dedicate al cinema migrante (10 luglio), al Bologna Football club (12 luglio) e allo sbarco sulla luna (20 luglio).

La serata conclusiva, il 29 luglio, renderà onore a Matteo Garrone e al suo Gomorra, “Il film più soprendente dell’ultima stagione, un grande film pensato per grandi schermi” per il direttore della Cineteca Gianluca Farinelli.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.