Al via la XXXI stagione de La Soffita

Bologna, 25 gen. – Al via la trentunesima edizione della rassegna artistica del centro La Soffitta del Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna. Da sabato 26 gennaio fino a fine giugno si susseguiranno più di sessanta eventi fra teatro, danza, musica e cinema, con due importanti novità: due nuove sezioni, quella di Arti Visive e quella di Storia e Società, si uniranno al programma e tutte le attività della Soffitta saranno a ingresso libero o con ritiro di coupon prima dell’inizio degli spettacoli.

“Così daremo spazio a tutte le componenti del dipartimento – ha detto Gerardo Guccini, professore responsabile – In questa edizione si cerca di concretizzare un nuovo progetto di formazione condiviso con gli artisti, con le realtà territoriali e il pubblico, interessato non solo a vedere le opere, ma anche a svolgere un momento di conoscenza”.

Parallelamente agli spettacoli continueranno infatti anche i vari laboratori del mercoledì pomeriggio, fra cui il Laboratorio di Giornalismo e Critica, il Laboratorio di Musica Corale, gli Incontri con l’Arte e l’Economia della Produzione Audiovisiva.

Come in passato, l’apertura della programmazione 2019 è dedicata alla Giornata della memoria, ma questa volta con un doppio evento. Sabato 26, alle 21, verrà proiettato “Il viaggio di Pentcho”, mentre domenica alle 19 andrà in scena lo spettacolo teatrale “La Notte – il teatro delle Ariette”, seguito poi dal film “1938 diversi”

“Questa edizione si differenzia dalle precedenti per l’attenzione alla Giornata della memoria – continua Guccini – La Soffitta è sempre iniziata il 27 gennaio con un omaggio al tema della Shoa, ma quest’anno ci sarà un doppio evento. Due film, offerti uno dalla cineteca e uno Museo ebraico di Bologna, oltre ad uno spettacolo teatarle”.

ASCOLTA GERARDO GUCCINI, CURATORE DELLA RASSEGNA

      GucciniLaSoffitta

 

Marcello Caponigri

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.