Agli ospedali di Mirandola e Carpi i soldi del concerto per l’Emilia

2 ago. – I soldi raccolti con il Concerto per l’Emilia che si è tenuto allo stadio Renato Dall’Ara il 25 giugno scorso saranno impiegati per la ricostruzione degli ospedali di Mirandola e di Carpi. E’ stato deciso oggi durante un incontro in Regione tra il governatore e commissario straordinario, Vasco Errani, e una rappresentanza degli artisti e degli organizzatori dell’evento.

Degli oltre 3milioni di euro raccolti con il mega evento, circa due milioni provengono dagli sms solidali mentr poco più di un milione direttamente dal concerto. Sarà questa cifra ad essere impiegata nella ristrutturazione dei due ospedali lesionati dalle scosse del 20 e 29 maggio.

All’ospedale di Mirandola andranno poco più di 500mila euro e serviranno per il ripristino del corpo 8 lato nord e cioè il piano terra con la radiologia, 2 sale operatorie e ambulatori al piano rialzato e i 5o posti letto per i degenti dei piani primo e secondo. All’ospedale di Carpi andranno invece oltre 750mila euro che serviranno per rimettere a posto la palazzina del corpo 6 con i suoi 4 piani che ospitanola rianimazione, 6 sale operatorie, le degenze di chirurgia e di urologia, e i reparti di ostetricia e ginecologia. Per entrambi gli ospedali è previsto che i lavori finiscano in settembre ed entro ottobre il ripristino della piena funzionalità.

Il capo della Protezione Civile Franco Gabrielli ha firmato l’ordinanza che fa passare i poteri di gestione dell’emergenza nelle zone terremotate dal diparimento centrale ai dipartimenti regionali.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.