Adattamenti. Mal’Aria 2020, ancora sforamenti nelle città. Legambiente: “Aria inquinata ogni giorno”

24 gen. – Dall’inizio dell’anno sono già cinque le città che hanno superato i 18 giorni di sforamenti di PM10. Milano, Padova, Torino, “il 2020 ha visto i cittadini respirare aria inquinata tutti i giorni”, commenta Andrea Minutolo, coordinatore dell’ufficio scientifico di Legambiente. L’analisi degli sforamenti condotta da Legambiente per il rapporto sull’inquinamento atmosferico in città ‘Mal’Aria 2020’ conferma quindi il trend dell’anno passato, e in parte anche quello degli ultimi 10 anni. C’è un miglioramento, ed è nel numero di città dove si sforano i limiti, che nel 2010 erano 62 capoluoghi di provincia, mentre nel 2019 sono diventate 26; ma “la cosa che desta preoccupazione è che 28% di queste città supera i limiti di PM10 tutti gli anni”. È necessario quindi trasformare le città, rendendole “funzionali per le persone e non per le macchine con autobus, servizi di superficie, metropolitane, mezzi di sharing (biciclette, macchine, monopattini, mezzi elettrici a zero emissioni). Questo insieme di provvedimenti non è impensabile. Ma bisogna farlo oggi perché il futuro è oggi, non è il 2050”.

Nella puntata di oggi il quotidiano appuntamento con Pensatech, la rubrica a cura di Damiana Aguiari.

      Adattamenti - 24 gennaio 2020

Roberta Cristofori

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.