Aborigeni senza integrazione

I 5 giorni del festival Human Right Nights si sono chiusi con lo sguardo all’Australia, con la proiezione di Toomelah.  Il titolo della pellicola è il nome di minuscolo villaggio australiano in cui vive nella miseria una comunità di aborigeni che ancora non riescono a integrarsi. Fra questi un bambino di dieci anni, Daniel, che sogna di diventare un gangster.

Si è conclusa così la rassegna dedicata ai diritti umani nel mondo che quest’anno si è occupata di corpi: corpo violato, corpo migrante, corpo recluso, corpo in guerra, corpo ghettizzato, corpo resistente…

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.