1° maggio. Merola boccia la piazza divisa

28 apr. – Il candidato sindaco del centro sinistra Virginio Merola boccia la scelta della Cgil di festeggiare in solitaria la festa dei lavoratori, il prossimo 1° maggio. Lo fa durante l’intervista della Cisl a tutti i candidati sindaco. Alla domanda del segretario cittadino Alessandro Alberani, “ha fatto bene la Cgil a fare il 1° maggio da sola?”, Merola ha risposto: “Ah, come si fa bene a farsi del male?“. Il candidato del centro sinistra ha detto di auspicare che questo 1° maggio, “dove io sarò costretto a venirvi a visitare separatamente tutti” ha detto Merola, sia utilizzato per evitare che in futuro ci siano ancora festeggiamenti separati.

Il candidato civico, Stefano Aldrovandi, alla domanda a quale sindacato eventualmente si iscriverebbe, ha risposto: “Alla Cgil non mi iscriverei mai“.

 

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.