Wrongonyou: un inedito e una cover di Springsteen dal vivo

wrongonyou

20 dic. – Quando i musicisti si intervistano tra loro, il flusso di domande scorre su binari che non sono consueti: è accaduto esattamente questo venerdì a Maps, quando Marco Zitelli, in arte Wrongonyou è stato intervistato dal musicista che ha aperto il suo concerto al Locomotiv Club, Andrea Pulcini cioè Persian Pelican. I nostri ospiti hanno subito sviscerato un’importante caratteristica dell’autore del recente The Mountain Man, e cioè la sua cinefilia: “Fino a poco tempo fa amavo suonare la chitarra elettrica mentre guardavo dei film, lasciandomi ispirare dalle immagini: per esempio ‘Rodeo’ è nata guardando Dallas Buyers’ Club. Ho scritto su Good Will Hunting – Genio ribelle, ma lì”, ammette Marco, “seguivo un po’ la colonna sonora di Elliott Smith.

Dalla primavera dell’anno scorso, quando abbiamo conosciuto Wrongonyou, il musicista ha fatto passi da gigante: ha firmato per Carosello Records e si è trovato ad aprire per artisti del calibro di Niccolò Fabi. “Prima della firma con Carosello avevo fatto un concerto d’inverno, in una situazione molto intima: due settimane dopo aprivo all’Alcatraz per Levante, di fronte a duemila persone”, ci ha raccontato Marco. “Finalmente qualcuno con un certo potere economico si è accorto di me, ha voluto puntare sulla mia musica, senza considerare il fatto che vada di moda cantare testi dadaisti in italiano“. Una firma impegnativa, che però non ha intaccato la personalità artistica di Wrongonyou: “Non riesco assolutamente a scrivere a comando“, ci ha detto, ma è capace di scrivere canzoni romantiche, come l’inedito che ci ha regalato, ancora senza titolo, dedicato alla sua ragazza Marta.

Persian Pelican, infine, ha voluto indagare il rapporto con la band che accompagna dal vivo il suo collega: “Preferisco di gran lunga suonare chitarra e voce: suonare in gruppo ti dà responsabilità, soprattutto se sei un solista. Non si tratta di egoismo, ma di amore verso me stesso. Si creano delle dinamiche scomode, perché a me fare il leader non piace, per quanto ogni tanto tocca: sto imparando, insomma”.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.