Via Gandusio. Acer: “Lo sgombero entro fine luglio”

Bologna, 19 mar. – Via Gandusio. Al momento sono 40 gli appartamenti ancora abitati dei 160 in cui sono iniziati i traslochi. Nel frattempo Acer ha fatto partire i primi lavori di back office, oltre ai rilievi in loco per i Certificati prevenzione antincendio, mentre i cantieri verranno montati subito dopo lo sgombero abitativo di quelli che il vicepresidente di Acer, Marco Bertuzzi, dichiara essere almeno 8 nuclei familiari in occupazione stabile. “Ancora non sappiamo quando verrà fatto lo sgombero – ha dichiarato Bertuzzi –, probabilmente a fine luglio”.

Nei palazzi di proprietà del Comune, gestiti da Acer, erano 300 in totale gli alloggi da svuotare per dare il via ai lavori di ristrutturazione entro settembre: lo aveva annunciato l’assessore alla Casa ed emergenza abitativa Virginia Gieri nel dicembre scorso. Quelle di via Gandusio erano sistemazioni atte a rispondere ad emergenze specifiche, dove abitavano famiglie in affitto, ma anche occupanti dichiarati, comitati anti sfratto e situazioni di morosità protratta nel tempo. I lavori dureranno complessivamente dai 18 ai 24 mesi, perciò i nuovi alloggi potrebbero essere pronti per la fine del 2019.

L’intervista completa al vicepresidente di Acer, Marco Bertuzzi

      Marco Bertuzzi vicepresidente Acer

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.