Un colpo ogni due giorni: è assalto ai parcometri Tper

parcometro tper 4

Una colonnina Tper svaligiata in via Algardi, Bolognina

Bologna, 26 apr. –  Quindici colpi nell’ultimo mese, in pratica uno ogni due giorni. A Bologna i parcometri di Tper sono da settimane “decapitati” e poi svaligiati. Somme esigue, si parla di poche decine di euro per colpo, ma evidentemente le monetine usate dai bolognesi per parcheggiare bastano e avanzano a chi ha deciso di prendere sistematicamente di mira le colonnine rosso mattone gestite da Tper.

Un fenomeno che non sembra volersi arrestare, e lo dimostrano gli ultimi due colpi messi a segno al Navile. Uno in via Calzolari, con la cima di un parcometro finita mezza aperta tra le auto in sosta; l’altro in via Algardi, a due passi da Piazza dell’Unità. “Basta avere un piede di porco e un po’ di tempo. Ma per così pochi soldi non ha senso”, spiegano i tecnici incaricati delle riparazioni. Intanto però al centralino Tper le segnalazioni negli ultimi tempi si sono moltiplicate. “Tutti casi denunciati regolarmente, stiamo mettendo in atto ogni accorgimento necessario per contrastare il fenomeno“, fa sapere l’azienda. Al di là del disservizio per i cittadini e delle monetine contenute in ogni parcometro scassinato, ci sono i costi per il ripristino delle colonnine. Stime precise per il momento non ce ne sono,si parla comunque di qualche migliaia di euro.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.