Uh Uh Ah! Scimmie in città

!

UUAParTot-mod01

 

Bologna, 27 mag- Hu! Hu! Ha! Un’invasione scimmiesca e pacifica è alle porte della città!

Non è uno scherzo, perchè “Bisogna prendere sul serio i desideri dei bambini!” Parola di  Lydia Buchner (dell’associazone Oltre) che insieme al Giardino del Guasto ha promosso e organizzato la seconda edizione della mini-parata par-tot, in programma domenica 29 maggio e rivolta agli under 15, che dopo l’edizione dell’anno scorso dedicata al lupo, stavolta hanno detto scimmie.

E così sarà, e sul serio: le ragazze dell’Accademia stanno infatti trasformando il giardino in giungla tropicale: liane, banane, noccioline e tutto il necessario per ricevere i bipedi grandi e piccini.
Il raduno è previsto alle ore 16:00 di domenica 29 maggio in Largo Respighi. Merenda per tutti, poi trucco, maschere e si parte in festoso cammino, direzione centro storico: via delle Moline, via Oberdan fino a costeggiare Palazzo Re Enzo. Poi Clavature e le piazze Minghetti, Santo Stefano e Mercanzia. La marcia del piccolo e allegramente agguerrito esercito delle scimmie arriverà a colorare un’assonnata via Zamboni reduce dalle scorribande studentesche del sabato sera per approdare, dopo aver attraversato la giungla urbana, alla Giungla del Guasto.

All’interno del giardino saranno esposte le opere di quanti hanno risposto ad una “call for artists” spiega Buchner:  “Un’appello agli aristi a realizzare e regalarci disegni sull’immaginario scimmiesco” (è ancora visitabile la mostra che li raccoglie presso lo spazio “Serendippo Uno” in via Mascarella).

 Il corteo sarà il punto di arrivo finale di un percorso che, ci spiega Lydia “è un lavoro a lungo termine tra educatori e bambini con le loro famiglie nei quartieri, finalizzato a creare relazioni con chi vive quotidianamente i luoghi, perchè solo così si può avere presa sul territorio“. Si riferisce a una ventina di laboratori svolti nei quartieri e nelle piazze, da Borgo Panigale a San Donato fino a Piazza dell’Unità, che prima della parata, nei mesi scorsi, hanno raccolto la partecipazione attiva di 200 bambini.
La festa proseguirà all’interno del Guasto fino a sera “ma non fino a tardi” assicura la promotrice dell’evento “alle nove sarà tutto finito perchè i bambini saranno stanchi!”. Non hanno scuse quindi tutti quelli che “hanno voglia di prendere sul serio i bambini“. Zie, parenti o amici sono invitati ad accompagnare i più piccoli alla parata e non rimarranno delusi. E i genitori? Possono restare a casa: “fare attività con loro non è sempre il massimo, manca un pò di libertà. I bambini hanno bisogno di esprimersi” sorride Lydia.
Ed è un riso amaro quello con cui risponde alla domanda sulla storica Par-Tot per gli adulti: “L’ultima è stata nel 2013.  L’amministrazione non ci sostiene, e noi non apparteniamo a nessuna parte politica. L’indipendenza si paga. Ora non ci sono più le condizioni adatte in città”.
Ascolta la chiaccherata con Lydia Buchner dell’associazione Oltre:

 

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.