Tre Allegri Ragazzi Morti: ritorno con big band e fumetto

musical allegri ragazzi morti 2

28 apr.- Davide Toffolo, intervistato da Maps, porta novità inaspettate sui Tre Allegri Ragazzi Morti: “Ti do un’anteprima, il 26 maggio esce un nostro disco antologico che si chiama Quando eravamo swing. È un album fatto con una big band jazz di venti elementi che si chiama Abbey Town Jazz Orchestra e mostrerà un altro lato, altre possibilità della nostra musica e che cosa può essere l’incontro fra una big band e un gruppo di musica indipendente“. Ma c’è un’altra notizia: dai primi di maggio, il fumetto Cinque allegri ragazzi morti torna in edicola con uscite settimanali.

Un universo artistico, quello dei TARM, in continua espansione, nato dall’idea originaria “dell’adolescente assoluto” e poi diventata la “somma di tutte le persone che si sono avvicinate e la forza che hanno dato al progetto fino a renderlo tangibile”. Fra queste, la regista Eleonora Pippo, capace, ci dice Toffolo, di convertire la specificità del fumetto sulla scena in Cinque allegri ragazzi morti IL MUSICAL LO-FI: versione teatrale dell’episodio tre (“L’alternativa”) dell’omonimo fumetto. “I tempi e le parole dello spettacolo sono quelli del fumetto. Lo spettacolo ha una dimensione estetica estrema, chi viene a vederlo non lo dimenticherà” garantiva Toffolo giovedì scorso, prima di salire sul palco di Casalecchio di Reno. “Stasera è l’ultima volta che sarò sul palco” ha anticipato Davide, “muoio subito ma suono fino alla fine“.

Manca solo il cinema. Ci ha mai pensato? “Per ora no. Il cinema mi ha sempre fatto un po’ paura, un po’ per la dimensione produttiva che è fuori dalla mia portata” e aggiunge ironicamente “un po’ perché per capire un film devo riguardarlo due-tre volte, sono un po’ tonto rispetto a quello…”.

Serena Riformato

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.