Tornelli. Arriva l’occupazione di garanzia. “Stiamo qui finché non riapre il 36”

tornelli via zamboni 22 spazio di garanziaBologna, 6 mar. – L’hanno chiamata occupazione “di garanzia“, “in attesa e con la pretesa che il 36 riapra senza tornelli“. Gli studenti universitari anti-tornelli, da settimane in mobilitazione per la riapertura della biblioteca di discipline umanistiche di via Zamboni 36, hanno deciso di provare a forzare la mano ai vertici dell’Unibo occupando di nuovo, questa volta un’aula nella facoltà di Giurisprudenza (via Zamboni 22), a poche centinaia di metri dalla biblioteca ancora chiusa dopo l’irruzione delle celere del 9  febbraio scorso.

Il rettore Ubertini ha annunciato che via Zamboni 36 riaprirà, “ma tra un mese o un mese e mezzo”. Gli universitari guidati dai collettivi Cua e LuBo in risposta hanno deciso di non attendere, e di prendersi “una sala studio, dove tutti e tutte, senza badge, potranno entrare dalle 9 alle 24. Come il 36 che vorremmo”.

“Che l’università accolga le richieste delle studentesse e degli studenti – scrivono ‘Quelli del 36‘ sul loro profilo facebook – A partire da qui chiediamo l’immediata apertura di un piano di contrattazione che porti all’immediata riapertura del 36 senza tornelli, così come centinaia di studenti pretendono da settimane. Non ce ne andremo fin tanto che il 36 non sarà di nuovo accessibile a tutti, fino ad allora saremo qua, ogni giorno a studiare assieme”.

Un’occupazione che arriva praticamente nello stesso momento in cui l’Alma Mater annuncia l’apertura di una sala studio da giovedì 9 marzo, nei locali di via Belmeloro 10/12. L’apertura della nuova struttura che un tempo ospitava la segreteria studenti della Facoltà di Giurisprudenza, era “già inserita nel piano di miglioramento e riqualificazione dei servizi agli studenti che l’Alma Mater sta sviluppando in zona universitaria – ha spiegato l’ateneo in una nota – ma era prevista con tempi più lunghi, in modo da poter offrire i migliori standard funzionali”. I tempi però sono stati acellerati, “facendo così fronte immediatamente al grave disagio subito dagli studenti a seguito dei danneggiamenti e della conseguente temporanea chiusura della Biblioteca di Discipline Umanistiche (BDU)”. Intanto, il servizio di prestito e restituzione dei testi della Biblioteca di Discipline Umanistiche è attivo a orario pieno presso la Biblioteca “Ezio Raimondi” del Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica, in via Zamboni 32.

 

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.