Torna l’Express Festival: tre giorni di musica e novità

express

18 febb. – Da venerdì 19 a domenica 21 febbraio al Locomotiv Club, in via Sebastiano Serlio 25/2, comincia la settima edizione dell’Express Festival: una rassegna di concerti, con media partner Radio Città del Capo e SentireAscoltare, dedicata alla musica indipendente e alle avanguardie. Un evento che ha dimostrato di saper respirare lo zeitgeist, proponendo tempestivamente artisti che oggi sono in fervente ascesa. Nelle precedenti edizioni, infatti, sono saliti sul palco, tra gli altri, James Blake, These New Puritans, Four Tet, Caribou, Sunn O))) e le Savages.

Anche quest’anno la proposta è di altissima qualità. Domani è il turno dei leggendari Tortoise, attesi per un concerto ormai sold out. La band di Chicago ritorna con il nuovo album The Catastrophist, raccontato da Doug McCombs ai microfoni di Maps che domani metterà in palio un biglietto per andare a vederli. In apertura si esibirà Sam Prekop, cantante e chitarrista dei Sea And Cake, che presenterà The Republic, il suo quinto album da solista.

Sabato, secondo sold out della rassegna: ritorna uno dei più importanti musicisti africani che negli anni ’60 creò il movimento ethio-jazz, Mulatu Astatke. Il multistrumentista vanta grandi collaborazioni del calibro di Duke Ellington e The Heliocentrics, ed è diventato famoso per il grande pubblico grazie alla colonna sonora di Broken Flowers di Jim Jarmush.  A seguire OKE’, il nuovo progetto in trio di Katzuma, alias Deda, fondatore dei Sangue Misto, che presenterà il suo nuovo album.

Infine domenica gran finale con Adriano Viterbini, per una serata a ingresso “up to you”. Chitarra e voce dei Bud Spencer Blues Explosion, Viterbini è accompagnato per la prima volta da una band per presentare il suo secondo lavoro solista Film O Sound. In apertura Egle Sommacal, chitarrista dei Massimo Volume, che presenterà il suo nuovo disco in acustico Il Cielo Si Sta Oscurando.

Elena Usai

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.