Torna la Festa dell’Unità al Parco Nord. “Abbiamo fatto di tutto per avere l’Anpi”

Bologna, 23 ago. – Aspettando una risposta dell’Anpi sulla propria presenza, il segretario del Pd bolognese Francesco Critelli oggi ha presentato i numeri e il programma politico della festa dell’Unità provinciale. Si inaugura giovedì 25 agosto al Parco nord, “la sua casa naturale”, dove saranno presenti a rotazione 10 mila volontari fino al 19 settembre.

“La nostra offerta all’Anpi è stata la stessa degli ultimi anni – ha detto Critelli, fiducioso che oggi pomeriggio il direttivo bolognese dell’associazione dei partigiani accetterà l’invito – uno spazio loro e un’occasione di dibattito con noi”. Esclusa, invece, la possibilità di ospitare dentro la festa del Pd, che sostiene il sì al referendum costituzionale, una campagna per il no. Ma “non saremo novelli Erdogan – aggiunge il segretario – non censureremo il materiale presente nei singoli stand”.

Lo spazio per il dibattito sulle ragioni del sì e del no c’è già e anche la data, sabato 10 settembre; ora il Pd aspetta “fiducioso una risposta positiva” dall’Anpi di Bologna e si dice pronto ad ospitare in quella data o in qualunque altro momento il dibattito auspicato fra il segretario nazionale del Pd Matteo Renzi e il presidente nazionale dell’Anpi Carlo Smuraglia.

L’edizione 2016 della festa provinciale attende un milione di visitatori e un milione di euro di introiti per 280 mila euro di utile finale. Oltre ai dibattiti politici, compresi due interventi del sindaco di Bologna e la presenza di sei ministri e della presidente della Camera Laura Boldrini – che troveranno spazio nella sala dibattiti Nilde Iotti con palco al centro – sono previsti 160 spettacoli gratuiti, fra cui il concerto gratuito dei Modena City Ramblers il primo settembre al Pala Nord (mentre l’arena è ancora impraticabile) e una tre giorni col capitano Kirk di Star Trek, come racconta il responsabile organizzativo Fabio Querci, che quest’anno, oltre al ritorno della ruota panoramica, ha voluto portare alla festa la cabina numero uno della funivia di Bologna e spiega che si tratta di “un sogno”.

Tag

Get the Flash Plugin to listen to music.